Skip to main content

cagliariLarry Smith Italia, partner di B Futura, la piattaforma di sviluppo infrastrutturale della Lega B di Calcio, ha partecipato, nella prima fase propedeutica all’ottenimento della dichiarazione di pubblico interesse, alla realizzazione dello studio di fattibilità, del piano di merchandising e della definizione dei ricavi del contesto retail del nuovo stadio di Cagliari. Il progetto, quindi, ha definitivamente preso concretezza e si appresta a seguire velocemente l’iter verso l’esecutività della realizzazione.

Il nuovo stadio, che verrà costruito dove adesso sorge il Sant’Elia, costerà circa 55 milioni di euro, sarà caratterizzato da 21mila posti coperti e sarà inaugurato per la stagione 2019/2020. Tra le altre peculiarità, la certificazione Uefa 4 per poter ospitare gare di Champions ed Europa League, qualificazioni a Mondiali, Europei e Olimpiadi.

“Essere tra il ristretto pool di aziende volute da B Futura, sotto il coordinamento del responsabile Lorenzo Santoni, che realizzeranno il primo stadio d’Italia in ottemperanza alla legge 147/2013 – dichiara Christian Recalcati, amministratore delegato di Larry Smith Italia – è sicuramente motivo di orgoglio ma soprattutto uno stimolo ulteriore ad approfondire questo settore che, grazie anche alle nuove normative, renderà le nuove realizzazioni e i restyling degli stadi sempre più dinamici e rapidi. Mettere al servizio di tali strutture il nostro expertise ed il know how ultratrentennale del settore del retail real estate, contribuirà alla nascita di nuovi centri polifunzionali, in grado di attrarre pubblico non solo durante i match di calcio”.

Riproduzione riservata © retail&food