Skip to main content

Il rivenditore tedesco di calzature Deichmann celebra i 110 anni della sua fondazione e archivia il 2022 con un fatturato lordo di oltre 8,1 miliardi di euro (6,9 miliardi di euro netti).

Nel 2019, l’ultimo esercizio finanziario non influenzato dal Covid-19, il fatturato lordo mondiale era stato di 6,4 miliardi di euro, quindi la crescita rispetto al pre crisi è del 23%.

Per il 2023, si legge in una nota, Deichmann “rimane concentrata sull’espansione autofinanziata, sull’ammodernamento della rete di negozi, sull’espansione coerente del portafoglio di brand e sull’ottimizzazione della strategia omnichannel”. Il 67% del giro d’affari è ottenuto fuori dalla Germania.

Una crescita particolarmente forte è prevista per l’Italia dove, nel 2023, verranno aperti circa 30 nuovi negozi e rinnovati altri 14 punti vendita, con un investimento complessivo di 15 milioni di euro. Al 31 dicembre 2022 l’azienda gestiva un totale di 4.565 negozi e 41 negozi online. Gli store in Italia oggi sono più di cento.