Skip to main content

Dopo una lunga proroga voluta dai ministeri per mettere mano alle regole del gioco (vedi r&f di luglio/agosto 2015), il mondo delle autostrade ha ripreso a correre con un ampio stock di gare che dovrebbero ridisegnare circa la metà del mercato entro la fine del 2015. Probabile qualche slittamento all’anno nuovo.

E così l’autunno è rovente con decine di aree messe a gara a partire da quelle indette dal principale concessionario, Autostrade per l’Italia (ASPI), ma non solo, anche l’A4 Brescia-Padova vedrà numerosi avvicendamenti sullo scacchiere.

In casa Benetton, azionista di riferimento di Atlantia Spa che a sua volta possiede il 100% di Aspi, sono coinvolte con diverse tempistiche di affidamento e tipologia di servizio (ristoro, unitario food-driven e unitario oil-driven) l’A1, A6, A8, A12, A13, A14, A23, A26, A27, A30 e A56. Impossibile riportare le caratteristiche di tutti i lotti, per i quali i termini di presentazione delle domande sono scaduti in parte nelle scorse settimane; tuttavia possiamo indicare quelli ancora in itinere: dal lotto 448 al 465 con tipologia di servizio ristoro e dal 466 al 470 con tipologia di servizio unitario food-driven (vedi tabella). Per tutti questi, Autostrade per l’Italia comunica che i soggetti in possesso dei requisiti e che intendano partecipare devono presentare all’advisor Roland Berger il plico con la documentazione entro e non oltre il 6 novembre. Mentre per chiedere eventuali chiarimenti c’è tempo sino al 23 di ottobre. Per i lotti 448-465 la scadenza dell’affidamento avverrà il 31/12/2027 ad eccezione di tre aree, Castel Bentivoglio Est, Rubicone Est e Sillaro Ovest, per le quali si parla del 31 dicembre 2028. Per i lotti 466-470, invece, la scadenza sarà al 31/12/2024.

Nella tratta di competenza Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova Spa, invece, per i 29 lotti a gara (12 oil, 15 non oil e 2 non oil + oil) i termini per presentare domanda sono scaduti lo scorso 19 ottobre. Tutti gli affidamenti, ha precisato la concessionaria, hanno una durata non inferiore ai 9 anni.

Nel frattempo anche la Tangenziale Esterna Spa (“TE”) ha sollecitato i player a presentare domanda di partecipazione alla procedura competitiva per l’affidamento in subconcessione dei servizi di distribuzione carburolubrificanti e ristoro nelle realizzande aree di servizio Muzza Ovest e Muzza Est, site in prossimità dello svincolo di Paullo (MI). La scadenza in questo caso è stata il 7 settembre scorso. Nel merito del bando per il servizio di ristoro si parla di bar non automatico con apertura 06-24 con gestione integrata al servizio oil; di market; di vendita di prodotti complementari come giornali, tabacchi, ecc; e di corner riservato alla vendita di prodotti rappresentativi del territorio, alimentari e non.

Usciti dal casello ed entrati nel cuore della città meneghina, si segnala la procedura di gara per la locazione di spazi commerciali/bar posti nelle stazioni delle linnee M1-M2-M3 delle Metropolitana di Milano. In questo caso i player interessati possono presentare domanda ad ATM Spa entro il 17 novembre, mentre hanno tempo sino al 3 dello stesso mese per chiedere eventuali precisazioni. La durata del contratto di locazione, chiarisce ATM, è stabilita in 6 anni con rinnovo automatico di ulteriori 6 in mancanza di una disdetta da comunicarsi almeno 12 mesi prima della scadenza. A.P.

Aree in gara di Autostrade per l’Italia
Area Tipologia di servizio
Aurelia Sud Ristoro
Brughiera Ovest Ristoro
Castel Bentivoglio Est Ristoro
Dolmen di Bisceglie Est Ristoro
Fabro Est Ristoro
Foglia Est Ristoro
La Macchia Ovest Ristoro
Lucignano Est Ristoro
Mascherone Est Ristoro
Mascherone Ovest Ristoro
Riviera Sud Ristoro
Roncobilaccio Est Ristoro
Rubicone Est Ristoro
S.Ilario Nord Ristoro
Sillaro Ovest Ristoro
Tirreno Ovest Ristoro
Tortoreto Ovest Ristoro
Vomano Ovest Ristoro
Adige Ovest Unitario Food-driven
Le Saline Ovest Unitario Food-driven
Migliarino Nord Unitario Food-driven
S.Trifone Ovest Unitario Food-driven
Sangro Ovest Unitario Food-driven

Riproduzione riservata © retail&food